Il nostro corpo e la nostra mente vivono in profonda relazione, non sono infatti due parti distinte e separate ma bensì sono in costante e reciproco collegamento: è oggi consolidato il comune pensiero che sentimenti ed emozioni, disagi e paure, possono avere ripercussioni sul benessere fisico.

Il Manuale pratico di ipnosi clinica e autoipnosi nasce dall’idea di rendere accessibile il linguaggio dell’ipnosi – con l’ambizione di trasmettere in maniera stimolante e immediatamente pratica – uno strumento fondamentale per i professionisti del mondo della salute e per coloro che già conoscono l’ipnosi, ma necessitano di una guida facile e di veloce consultazione.

L’ansia è uno stato di agitazione molto forte, meglio definita iper-attivazione in cui, a seguito di una situazione percepita come pericolose, si attivano tutte le risorse fisiche e mentali di un soggetto, fino ad un punto tale per cui ne viene compromessa l’efficienza funzionale.

Può essere difficile ammettere che non puoi raggiungere l’orgasmo anche se è spesso il primo passo per cambiare le cose. L’orgasmo femminile non è più avvolto nel mistero, e grazie a Samantha Jones e alle scene di sesso esplicite nei film tradizionali, l’abbiamo conosciuto e sdoganato come fatto culturale – tanto che la vita senza (orgasmo) può essere frustrante e deprimente.

Solo tu conosci veramente le vittorie e le sconfitte che sono nella tua testa. Se si affacciano stati di depressione, ansia o altri sintomi fastidiosi, “Cercare un aiuto professionale il prima possibile, piuttosto che aspettare, può essere fondamentale”, afferma il Dr. Robert Klitzman, professore di psichiatria alla Columbia University di New York City.

L’ipnosi è una disciplina che si è molto sviluppata nel corso del ultimi anni, soprattutto in campo medico e psicologico. Nonostante la sua conoscenza sia sempre maggiore purtroppo i malintesi sull’argomento dell’ipnosi sono ancora comuni e da questi malintesi nascono dei veri e propri miti.
Ecco alcuni miti e false credenze che riguardano l’ipnosi.

A tutti quelli che soffrono di ansia da controllo, vedere che si è inseriti in un contesto via via più grande (e incontrollabile) aiuta a razionalizzare che siamo tutti una parte microscopica del pianeta (e del cosmo). Questo non vuol dire che si è totalmente impotenti, ma che quasi sicuramente è inutile stressarsi per cose che sono oltre la nostra capacità di azione.

Il cosiddetto DOC, Disturbo Ossessivo e Compulsivo, può essere presente in modalità severa nei casi limite che vengono trattati quasi esclusivamente attraverso la farmacoterapia, fino ad arrivare a forme lievi del disturbo, che affliggono moltissime persone (

l’ipnosi può essere facilmente praticata nei confronti di tutti, ma soprattutto nei confronti di chi ha una forte capacità di astrazione e concettualizza con facilità i propri aspetti più interiori.

L’intestino è un organo spesso sottovalutato, anche se è dimostrata la sua importanza oltre che per funzioni legate al nostro benessere fisico, anche per quelle legate alla nostra psiche.